Steam Greenlight chiude ufficialmente, Steam Direct partirà il 13 giugno

0

Con un post sul blog di Steam ieri Valve ha ufficializzato la chiusura Steam Greenlight, annunciando contestualmente anche il debutto di Steam Direct, che avverrà la prossima settimana, martedì 13 giugno.


Immagine: Eurogamer.it

Da ieri non si può più né inserire nuovi giochi su Greenlight, né votare quelli presenti. Per quanto riguarda i titoli ancora sulla piattaforma, un team di Valve li passerà in rassegna e valuterà quali pubblicare e quali no. Anche quelli che non passeranno quest’ultima tornata potranno comunque riproporsi successivamente tramite Steam Direct, a patto che non siano titoli fuffa/truffa:

Over the next week, a team here at Valve will be reviewing the list of titles that have not yet been Greenlit and will be selecting the final batch of titles to pass through the Greenlight process. Our goal is to Greenlight as many of the remaining games as we have confidence in. There are some titles that will not be Greenlit, due to insufficient voter data or concerns about the game reported by voters. Titles that are not ultimately Greenlit may still be brought to Steam via Steam Direct, provided they meet our basic criteria of legality and appropriateness.

Contestualmente, nel post sono stati comunicati alcuni nuovi dettagli riguardanti il processo di submission attraverso Steam Direct.

A parte la fee di 100 dollari già comunicata giorni fa, è stato chiarito che tutte le submission verranno testate da Valve per assicurarsi che non facciano esplodere i PC:

As we have been doing for the past year, there is a short process prior to release where our review team installs each game to check that it is configured correctly, matches the description provided on the store page, and doesn’t contain malicious content.

In più i nuovi developer saranno vagliati lungo un periodo di 30 giorni durante il quale verrà accertata la loro identità ed affidabilità:

Additionally, brand-new developers that we haven’t worked with before will need to wait 30 days from the time they pay the app fee until they can release their first game on Steam. This gives us time to review the developer’s information and confirm that we know who we’re doing business with. Developers will also need to put up a ‘coming soon’ page for a couple of weeks prior to release, which helps get more eyes on upcoming releases and gives players a chance to point out discrepancies that our team may not be able to catch.

Fonte: Steam Blog

Se fatta a dovere potrebbe essere una grande novità.

Valve/Steam <-> fatta a dovere

Arriva LAMMERDA a secchi!!!!
Tutti pronti!!!! 💩💩💩💩💩💩💩💩💩💩💩💩💩💩💩💩💩💩💩💩💩💩💩💩💩💩

Speriamo bene, basta shovelware del cazzo

EVVIVALAMMERDA!!

#CIAONESTEAM

Non credo che cambierà molto, la questione è già molto compromessa.

però c’è ‘sto periodo di 30 giorni in cui Valve vaglierà i nuovi publisher/developer che magari potrebbe limitare un po’ i danni, non so se ci fosse anche prima

Non lo so, Valve non ha fatto altro che dire che loro non vogliono fare nessun tipo di check. Controlleranno giusto se parte le build e che esista l’azienda, cose che facevano anche prima. Quella parte è una supercazzola atomica.

allora come non detto!

Comments are closed.