Steam Direct: 100 dollari per pubblicare sullo store

0

Mettere un gioco su Steam costerà 100 dollari (recuperabili con le vendite del gioco): l’ha annunciato Valve in un nuovo post sul blog dello store.

Più precisamente, come ha specificato Eurogamer, i 100 dollari andranno anticipati dal developer, e gli saranno restituiti una volta che il titolo abbia raggiunto 1.000 dollari di vendite.

Contestualmente si stanno facendo passi per migliorare l’algoritmo di discoverability dei titoli, e in particolare si sta potenziando il sistema dei Curator.

In più si stanno mettendo in atto misure per contrastare il fenomeno dei giochi spazzatura messi sullo store solo per fare soldi con le trading card.

We’ve seen a bunch of great conversations discussing the various pros and cons of whether there should be an amount, what that amount should be, ways that recouping could work, which developers would be helped or hurt, predictions for how the store would be affected, and many other facets to the decision. There were rational & convincing arguments made for both ends of the 100-5000 spectrum we mentioned. Our internal thinking beforehand had us hovering around the 500 mark, but the community conversation really challenged us to justify why the fee wasn’t as low as possible, and to think about what we could do to make a low fee work.

So in the end, we’ve decided we’re going to aim for the lowest barrier to developers as possible, with a 100 recoupable publishing fee per game, while at the same time work on features designed to help the Store algorithm become better at helping you sift through games. We’re going to look for specific places where human eyes can be injected into the Store algorithm, to ensure that it is working as intended, and to ensure it doesn’t miss something interesting. We’re also going to closely monitor the kinds of game submissions we’re receiving, so that we’re ready to implement more features like the the Trading Card changes we covered in the last blog post, which aim to reduce the financial incentives for bad actors to game the store algorithm.

Link: Steam Blog

Quindi di fatto l’unica cosa che è cambiata è non aver più “quell’ostacolo” che era greenlight.

Si sa qualcosa sulla pubblicazione di giochi free?

Mha. Io me l’ero immaginata del tutto diversa. Accesso più difficile e standard più alti. Hanno cambiato tutto per non cambiare (quasi) nulla.

Dei curator che si sa?

marty87 eh? Perché, cosa si vociferava?

100$ più il vaglio di Greenlight erano una barriera troppo bassa, quindi mettiamo come barriera ZERO dollari e via il centone se lo tengono dai primi guadagni, il prossimo passo per innalzare la qualità sarà dare una mancetta per qualunque cosa sia messa su steam 😛

per quanto riguarda la questione del rimborso dei 100 dollari:

“The 0 Steam Direct fee will be given back to developers once a title reaches k in sales, a Steam representative told Ars Technica.” (http://bit.ly/2rtnUqW)

iniziano a darti i soldi quando hai guadagnato 1.000$ la barriera iniziale è zero, ma le schifezze non riceveranno nemmeno un dollaro, è un piano che punta al futuro? tanti che incavolati per non aver ricevuto nulla faranno una protesta e non svilupperanno più su steam?

no da quel che ho capito i 100 dollari iniziali devi anticiparli

ah ecco almeno quello!

Io sto aspettando ancora il DLC di Scimmiotto Around The World. 😂

Comments are closed.