G2A: come sta andando ai developer che hanno deciso di collaborare con lo store?

0

Da un po’ di tempo G2A sta cercando di “ripulirsi” l’immagine coinvolgendo anche direttamente i developer nella vendita di key attraverso il sito, in modo da farlo diventare a tutti gli effetti uno store come tutti gli altri.

Polygon ha contattato tre realtà che hanno aderito al programma, e di queste due (Black Shell Media e Wastelands Interactive) hanno sostanzialmente detto che, dato che delistare le proprie key dallo store era praticamente impossibile, alla fine hanno preferito buttarcisi pure loro per tentare di recuperare qualcosa.

Più positivo invece lo sviluppatore di SUPERHOT, che però ha comunque ammesso che il gioco vende molto di più attraverso account “terzi” che non tramite il proprio, dato che i prezzi degli altri utenti sono generalmente più bassi di quelli ufficiali.

A tal riguardo Leszek Lisowski, proprietario di Wastelands Interactive, si esprime con filosofia: “I don’t have any problem with our games being sold with a lower price. Somebody has bought them somewhere, so we already received our share for that sale.”

Nessuno dei contattati ha usato la feature di G2A per controllare la presenza di key rubate nello store, dato che nessuno dei tre aveva subito grosse perdite derivanti da transazioni fraudolente con carte di credito.

Secondo il developer di SUPERHOT, “Resale markets aren’t going anywhere for as long as the industry operates on Steam keys. Legitimate or not, they will remain a fact of life, just as piracy is a fact of life and you generally have little to say about how your game is peddled on torrents. Best timeline, we end up with a few G2A-like businesses which actually clean up their act and play fair with devs and publishers, while maintaining a position in the market strong enough to make new, unregulated marketplaces unlikely to break through.”

G2A signed up 100 developers to its game key marketplace. How’s that working out?

www.polygon.com
If you can’t beat ‘em, join ‘em

Comments are closed.