#VIDEO: CppCon 2017 – Herb Sutter “Meta: Thoughts on generative C++”

0

Vi segnalo questo talk passato sulla Discord in #spazio-tecnico (https://discord.gg/SbeuNAa), per riassumere di che tratta mi avvalgo della spiegazione gentilmente favorita da Davide Pasca:

“In pratica si tratterebbe di una sintassi per definire in maniera esplicita il comportamento di costrutti tipo le classi, per crearne dei modelli riutilizzabili,.. ed allo steso tempo per formalizzare il comportamento della classe standard… quindi un percorso verso l’estensione e la formalizzazione di alcuni comportamenti nel linguaggio.”

“La class tipica ha dei comportamenti impliciti (cosa è privato, che tipo di metodi sono dichiarati automaticamente e come), che però sono definiti negli standard in inglese. Con questo metalinguaggio, questo tipo di comportamento sarebbe espresso dal linguaggio stesso. Aprendo le porte anche a classi alternative, che potrebbero essere più o meno standard (a seconda di come si svilupperà la cosa).”

“È un po’ la successione delle template, che in pratica estendono il linguaggio stesso.
ed è anche alla base della complessità del C++, perché più che un linguaggio deciso, è qualcosa che non solo cambia, ma che è sempre più customizzabile attraverso pirolette incredibili con i template.”

“In pratica non è facile da riassumere. 8P”

http://CppCon.org — Two years ago, I started to focus on exploring ways that we might evolve the C++ language itself to make C++ programming both more powerf…

btw, era una descrizione pacchiana buttata li… da prendere con le pinze (^^)

Comments are closed.