Alex St. John prevede un futuro dominato da Nvidia

0

Il futuro di Nvidia (e di Microsoft e Intel) secondo Alex St. John, il creatore delle DirectX che qualcuno forse ricorderà per la sua boutade di qualche tempo fa sull’assumere ingegneri autistici (http://bit.ly/2sXotJW).

In breve, secondo St. John l’avvento del mobile da un lato, con le sue richieste di power efficency, e delle applicazioni spinte del parallelismo dall’altro, con reti neurali e simili, sta scardinando il duopolio Microsoft/Intel (che comunque è da sempre fragile e pieno di reciproci sgambetti) e favorendo l’ascesa dei produttori di GPU, e in particolare di Nvidia.

Il fatto stesso che Microsoft stia pensando di portare Windows su sistemi ARM, liberandosi dal giogo di Intel, indicherebbe che l’epoca del dominio delle CPU general purpose si stia avvicinando alla sua fine.

Voi come la vedete?

The Age Of Nvidia – The Saint

www.alexstjohn.com
2017 marks the year that Intel encounters real competition to maintain its dominance in enterprise computing as Nvidia goes Skynet and doesn’t need an x86 CPU to boot anymore

Alex st john è una merda. Per favore eh, evitiamo

azz, non sapevo fosse così odiato. ma al di là del personaggio, hanno qualche valore queste previsioni?

Ma che ne so, e’ un megacazzaro. E’ tipo i cospirazionisti, ci sono brandelli di cose che sono anche qui e li e poi cazzate e salti logici.

Tutto poi mirato a dire che lui e’ un figo, che directx ha cambiato il mondo, salvato microsoft, messo al suo posto intel… ma dai.

Cio’ detto poi boh, tra 10 anni magari NVidia avra’ “vinto”, magari 3dfx dominera’ il mondo, ma chi puo’ dirlo?

Sicuramente NVidia e’ ben posizionata per il futuro, nessun dubbio sul quel versante. Big data / AI sono praticamente monopolio di NV oggi.

Sono d’accordo con Angelo su tutta la linea (anche che St John sia un cazzaro) 🤣

Più seriamente, ad nVidia va riconosciuta una notevole lungimiranza nella spinta iniziale per AI e machine learning.

NVidia ha fatto la scelta giusta al momento giusto ed ora ogni libreria di ML usa Cuda e librerie associate (cuDNN, CUBLAS, ecc.) e le loro GPU.

Ciò detto, come diceva un noto personaggio, “del diman non v’è certezza”.

Specie nel business di nVidia e compagnia bella.

Alex St. John è tipo il Rosario Marcianò della computer graphics.

Comments are closed.