I developer di Prison Architect (e di molti altri giochi) hanno dovuto togliere il simbolo della Croce Rossa dal loro titolo

0

http://www.pcgamer.com/how-the-prison-architect-developers-broke-the-geneva-conventions/

tl;dr L’utilizzo lecito del simbolo della Croce Rossa, in qualsiasi forma, deve essere autorizzato dal Comitato Internazionale della Croce Rossa e comunque deve rispettare le leggi locali ed internazionali.

How the Prison Architect developers broke the Geneva Conventions

www.pcgamer.com
And a tiny, five-pixel wide red cross is to blame.

il punto della croce rossa è comprensibile, e – credo – condivisibile, però a questo punto come la mettiamo con film e fiction televisive in cui compare un’ambulanza? perché questo dovrebbe essere diverso dal caso di videogame e fumetti?

Non sapevo che la convenzione di Ginevra prevedesse anche questo.

La questione è per certi versi “ridicola” e dalle sfaccettature contrastanti, da una parte c’è la tutela, giusta, del “logo”, dall’altra parte lo stesso logo è ormai di pubblico dominio e simbolo di servizi e prodotti legati alla salute.

Come scritto nell’articolo la faccenda potrebbe far anche pensare male della Croce Rossa e sul modo in cui spendono i propri fondi.

Comments are closed.