Un tribunale ha dichiarato leciti i siti con streaming di film in Italia

0

Penso che possa riguardare anche i videogiochi.
Una frase interessante è la seguente:
“ll giudice infatti ha evidenziato quanto in sé il file sharing, ovvero la condivisione di file protetti dal diritto d’autore, sia un risparmio di spesa e non una attività con finalità di lucro”

“Leciti i siti con streaming di film”, prima sentenza in Italia

www.repubblica.it
Annullata una sanzione di quasi 600 mila euro per violazione del diritto d’autore ai portali connessi a Filmakers.biz. Per la prima volta, un giudice

Sentenza molto pericolosa, in qualunque modo la si guardi. È anche per questo che negli ultimi anni si è spinto nei game as a service. Se da lato film i distributori possono offrire un servizio che giustifica il prezzo (vedi Netflix, dopo che lo provi tornare allo streaming pirata é faticoso) da lato games diventa più complicato. La fruizione di un gioco spesso e volentieri è mediamente lunga, il che porta a vedere un modello a sottoscrizione come poco conveniente rispetto all’acquisto, e in quel caso uno pirata e basta

Comments are closed.