Denuvo, il sito ufficiale aveva cartelle non protette, trafugate email riservate

0

Denuvo beccata con le braghe calate: diverse directory del sito ufficiale della compagnia erano liberamente accessibili, comprese alcune contenenti scambi di email tra Denuvo stessa e rappresentanti di varie software house interessate alla protezione.

Sito di Denuvo senza protezioni, file top-secret trafugati

www.tomshw.it
Continua la serie di sfortunati eventi in casa Denuvo. Molte informazioni confidenziali sono trapelate dal sito perché senza alcuna protezione. Ironico, vero?

madonna che fail 😀

beh mica fanno sicurezza informatica

Comments are closed.